Gentilissimi Associati,

Benvenuti a Torino! Questa, credo, sia la prima assemblea fatta lontano dalla sede istituzionale di Milano concomitante casualmente con l’evento Internazionale del G7.

Ringrazio Formula Advertising per l’ospitalità.

Ci ritroviamo ad un anno di distanza ed è quindi tempo di riassumere le attività svolte negli ultimi mesi.

E’ stata avviata un’attività di incontri professionali in collaborazione con il CDVM (Club Dirigenti Vendite & Marketing) presso l’Unione Industriale di Torino ed esattamente nelle sale del Centro di Formazione Skillab.

La capacità delle sale è di circa 50 persone, e nei tre incontri le abbiamo riempite con un pubblico variegato composto da imprese, manager e studenti dell’università di Torino.

Gli incontri hanno avuto come argomenti:

Diritto d’autore – Tra disciplina normativa e utilizzo quotidiano

Avv. Sabrina Fichera

Lavorare in proprio – Panoramica sugli aspetti contabili, fiscali e previdenziali

Savino Villani

La comunicazione pubblicitaria ieri, oggi e domani

Silvano Guidone

Il successo dell’iniziativa è stato grande, tanto che, con il vice Presidente Giuseppe Lamarca, abbiamo pensato di riproporla ancora ogni anno aumentando possibilmente il numero degli incontri.

L’investimento per questa operazione è stato modesto grazie alla collaborazione con il CDVM.

Successivamente, abbiamo dato vita ad un nuovo sito Internet con nuove mail personalizzate: info, eventi, presidente. Con grande soddisfazione posso affermare che AICI è presente nella rete anche grazie all’attività svolta dai Consiglieri sulla pagina di Facebook.

Alcuni di noi hanno partecipato anche quest’anno all’incontro annuale di UPA a Milano.

In questa occasione, il Presidente Lorenzo Sassoli de Bianchi ha ribadito l’importanza dell’attività creativa dei collaboratori delle imprese che fanno comunicazione. Sull’importanza e utilità dell’attività creativa ha parlato, nella stessa giornata, con grande successo e con esempi significativi, il CEO di Procter & Gamble.

Uno stimolo per le nostre imprese, che, di questa, ne fanno un’attività non sempre ben remunerata.

Per il futuro, come già espresso, dobbiamo sicuramente insistere con gli incontri professionali, che potrebbero diventare la motivazione guida per iscriversi ad AICI e nello stesso tempo cavalcare i nostri obiettivi:

  • rispetto della legge sul diritto d’autore,
  • NO alle gare al ribasso senza compenso,
  • applicazione degli “Usi e consuetudini” delle CCIA di Milano, Torino e Roma,
  • la certificazione professionale (legge 4/2013).

Un sentito ringraziamento a tutto il Consiglio Direttivo con l’augurio di Buon Lavoro.

Il Presidente: Franco Turcati

Torino, 26 settembre 2017